Gong Puja

La Notte dei Gong, conosciuta nella tradizione orientale come Gong Puja, è un’immersione nel suono che dura tutta la notte (7 ore e 30 minuti di suono continuo, 450 minuti, equivalenti a 10 Bagni di Gong da 45 minuti).
Sarete cullati per tutto il tempo da dolci suoni, semplicemente distesi e comodi, abbandonandovi in un sonno ristoratore, potrete dormire, sognare, immaginare, creare, amare, ridere, ecc. abbracciati dal suono dei Gong, degli altri strumenti ancestrali e dalla voce.
Le vibrazioni saranno animate da diversi suonatori che con amore e dedizione si alterneranno nel corso della notte.
Ottimo strumento per dare una profonda sensazione di pace, rafforzare il sistema nervoso ed incrementare la nostra energia vitale. I “suoni vivi” che nascono dai Gong lavorano in profondità, producendo armonici secondo l’ordine universale della sezione aurea, purificando i nostri corpi sottili, in uno spazio di guarigione dove poter lasciar andare tutto ciò che non serve più, dove poter ricreare con una nuova energia il nostro percorso.

 

“La Gong Puja è una celebrazione ed una meditazione sonora, creata dal Grande Gong Master Don Conreaux presso la Gaunt House Dorset nel 2000. L’esperienza della Gong Puja dura 7,5 ore, 450 minuti, equivalenti a 10 bagni di gong da 45 minuti. La durata normale per un viaggio sonoro è di 45 minuti. È un viaggio senza tempo, in un tempo che viene spesso misurato in nano secondi, e mentre viaggiamo con la vibrazione del gong, lasciamo questa dimensione alle spalle e ci muoviamo senza sforzo nella quarta dimensione. Immersi nel suono del gong e nel sottile etere del bagno sonoro, ci ripariamo e ringiovaniamo mentre l’oceano cosmico delle vibrazioni si riversa su di noi; pulizia, sblocco e liberazione. L’armonia funzionale creata dai toni del gong determina una quiete interiore in cui può verificarsi una profonda guarigione. Durante la Puja meditiamo o dormiamo un sonno come nessun altro, dove siamo svegli in un sogno. Siamo tra le braccia di Morfeo, dio dei sogni, avvolto nella culla della nostra innocenza e rinato in una consapevolezza o nel nostro vero scopo, intriso di un amore costante per la vita. Durante la notte, i gong saranno suonati da diversi suonatori di gong, ogni persona suonerà e si alternerà ai gong per tutta la notte fino al  mattino mentre gli ospiti dormiranno immersi nelle vibrazioni di guarigione dei gong. Al mattino presto i gong rimarranno in silenzio e la Puja finirà. Finito si farà colazione insieme e si rivedranno le proprie esperienze prima di andare via. Attraverso la magia del gong, possiamo trasformare le nostre vite e potresti descrivere questa magica esperienza come una festa spirituale di puja-ma! O come lo yoga senza sforzo con risultati meravigliosi!” – Tratto da un articolo di Don Conreaux –